Loading…

Elezione Consiglio Pastorale

Domenica 20 ottobre 2019 - rinnovo del Consiglio Pastorale per il mandato 2019-2023

Elenco candidati

Calendario Proposte

Cliccando sul pulsante è possibile consultare il calendario delle proposte del mese di ottobre

Calendario

Sulla tua Parola vogliamo essere Chiesa in uscita

Ottobre missionario 2019 - tre incontri: giovedì 10, 17 e 24 presso il salone dell'oratorio di Casciago

Info
  • 0
  • 1
  • 2

Author archives:

L’8° segno: il “perdono”

Il “perdono” non è una operazione di contabilità, come, ad esempio, il “condono”: è, innanzi tutto, una “via”, un “percorso” che non ignora “la legge” ma inaugura una “strada nuova” … per ri-aprire alla vita. E’ dunque una via “santa”, iniziativa di Dio, come ci mostra la vicenda di Gesù con il pubblicano Zaccheo; è…

Continua a leggere

Il 7° segno: la “misericordia”

La “misericordia”, secondo le Scritture, non è un semplice “esser buoni” perché si pone, innanzi tutto, all’interno di una relazione “fisica”, “viscerale” (come è appunto il legame di una madre col figlio). Non è, quindi, l’atteggiamento verso un estraneo, ma verso colui che è “parte di me” ed ha sbagliato: occorre quindi essere “giusti” con…

Continua a leggere

Il 6° segno: dire “grazie”

Il “segno” che rivela in Gesù la manifestazione di Dio, in questa domenica, è da una parte l’ “universalità” del progetto di Dio, che intende “riunire” tutti sul suo monte; e dall’altra la relazione che intende offrirci, di cui proprio Gesù è il modello (“Ti ringrazio Padre …”) e che, oggi, il “lebbroso risanato”, ci…

Continua a leggere

Il 4° segno: l’evidenza dei fatti

Noi uomini abbiamo sempre bisogno di comprendere e di trovare una spiegazione a quello che succede a noi ed avviene nel mondo; nonostante questo facciamo una grande fatica a mettere “insieme”, in relazione i fatti della vita, come se ogni cosa fosse indipendente da qualsiasi altra.…

Continua a leggere

Il 3° segno: abitare

L’occasione di celebrare la famiglia “santa” di Nazareth, ci invita a riflettere su un “segno” molto concreto attraverso il quale Gesù è entrato nella storia ed ha manifestato, anche a noi, il volto di Dio: “abitare” a Nazareth!…

Continua a leggere

Il 1° segno: accogliere e diventare abitazione di Dio

Nella vicenda dell’immersione (=battesimo) di Gesù al Giordano si manifestano due “scelte”: quella di Gesù che discende nell’acqua con il “popolo” ed accoglie la “missione” che gli è stata affidata; e quella del Padre, che non tace il suo compiacimento per chi si è riconosciuto suo “figlio”, sua abitazione presso gli uomini.…

Continua a leggere