Loading…

Avvento 2017

Suggerimenti per vivere l'Avvento ambrosiano

Programma

Cosa si è detto nell'assemblea del 5 novembre

RIPARTIRE DALLA VITA NUOVA RICEVUTA tra Apocalisse 21 e video sul battistero

Info

Qualche giorno insieme in fraternità

ADOLESECENTI 18/19ENNI GIOVANI, 3 – 4 – 5 gennaio 2018, a CERVINIA (passando per Saluzzo)

Info

VERSO IL SINODO DEI GIOVANI

Terra Santa - 18/19enni e giovani - 3-10 agosto 2018

Info

Calendario annuale

Calendario generale delle proposte dell'anno pastorale 2017-2018

Vai al calendario
  • 0
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4

Cristiani … in verità

Con la conclusione dell’anno liturgico, la Chiesa ambrosiana è chiamata a riconoscere, “in verità”, che il Signore è e rimane il suo unico punto di riferimento. Può sembrare una affermazione scontata, ma riconoscere il “primato”, in un mondo in competizione, non è facile.…

Continua a leggere

Cristiani … in cammino

La Parola di questa domenica va ben oltre il tema della partecipazione di tutte le genti alla salvezza e ci sollecita ad una riflessione fra ciò che “sta alle spalle” e “la mèta”, alla saggezza richiesta al discepolo per estrarre dalla vita “cose nuove” e “cose antiche”.…

Continua a leggere

Cristiani … aperti di mente

In un mondo molto pratico ed efficiente in cui sono già in molti a ricordarci le cose che “dovremmo fare” (e che non facciamo!), può essere utile metterci in ascolto delle Scritture e di quello che sta all’origine del cosiddetto “mandato missionario” dei credenti.…

Continua a leggere

Cristiani … cittadini del cielo

Con la solennità della dedicazione del duomo di Milano, di cui oggi facciamo memoria, la liturgia sposta la nostra attenzione sulla dimensione “ecclesiale” del nostro rapporto con il Signore Gesù. La comunione con Dio ci introduce, infatti, nella comunione con i “fratelli” nella fede che va ben oltre il giro delle persone che conosciamo ……

Continua a leggere

Cristiani … fratelli di tutti!

Le conseguenze dell’incontro con Gesù Cristo, di cui i cristiani sono “segno”, riguardano tutti; perché se Dio si è fatto “vicino” e ci ha resi “figli”, noi siamo, di conseguenza, “fratelli” … e non solo di quelli che credono, ma di tutti.…

Continua a leggere