Lo spirito delle cose
Loading…

Festa dell'Assunta 2018

dal 11 al 17 agosto 2018

Programma

Gita pellegrinaggio a Oropa

Venerdì 17 agosto 2018

Info

Orario estivo S. Messe

Orario estivo S. Messe festive da domenica 21 luglio 2018

Info

Calendario annuale

Calendario generale delle proposte dell'anno pastorale 2017-2018

Vai al calendario
  • 0
  • 1
  • 2
  • 3

Lo spirito delle cose

Siamo abituati da Walt Disney e da altri cartonisti agli oggetti che parlano, che esprimono sentimenti e si comportano come gli umani. Nelle cose, nel cibo, nella realtà forse si nasconde qualche traccia di Dio, di quello spirito che mette vita a ciò che gli uomini costruiscono e fabbricano. Questi oggetti, che prenderanno anima, potrebbero aiutare tutti ad ascoltare lo spirito presente in ogni frammento, in ogni briciola.

Lo “spirito delle cose” al capolinea!

Mi sono arrestata un attimo, prima di lasciar andare un nuovo ‘Spirito’,  quelle brevi righe: mi sono fermata per voltarmi indietro a scorrere l’elenco di quelli passati, perché, con grande sorpresa, prendevo coscienza che erano ormai diventati più di cento, … centotrenta!! Un bellissimo ‘elenco’, mi dicevo, mentre mi assaliva uno strano sentimento, sì, perché,…

Continua a leggere

Il boomerang

Tutto ritorna, proprio come un ‘boomerang’, nel bene o nel male tutto ritorna, ma non in senso mondano, – come siamo portati a credere e a sentire -, come ci fosse ‘dovuto’, se abbiamo fatto del bene o, con quel sentimento di ‘rivalsa’, se abbiamo subito il male. “Se mi amate, osserverete i miei comandamenti;…

Continua a leggere

Il caldo per il mais

Piccoli semi di mais, staccati dalle pannocchie, stessa forma e medesimo colore, solo poche sfumature li differenziano. Quando sono insieme, tutti chiusi nel sacchetto, appaiono  ‘freddi’, senz’anima, come privi  di vita, eppure, basta che il calore li avvolga e, ai nostri occhi, uno spettacolo stupefacente li vede trasformarsi in candidi popcorn. Il calore che li…

Continua a leggere

Puntare il dito

E’ un rumore sordo, lo avverti dentro, qualche cosa si rompe, irrimediabilmente ormai, ancora quel ‘dito’ puntato contro, tanti, troppi ormai. Chissà, se,anche il Maestro, ha pensato che quel ‘dito’ puntato contro, quel giorno davanti al sinedrio, non fosse ‘troppo’ : proprio contro di lui che era venuto per portare quel comandamento nuovo,tra di noi,…

Continua a leggere

La cerniera lampo

A volte la vita sembra il cursore delle cerniere a lampo che vanno avanti e indietro, incuranti, fin quando, all’improvviso si bloccano,  perché un ‘dentino’ si è rotto e nulla lo smuove. Solitamente l’arresto avviene nel punto meno opportuno tanto che, ti vedi imprigionato in quella giacca invernale anche a ferragosto!! E’ il punto d’arresto,…

Continua a leggere

Ad occhi chiusi

A occhi chiusi!! Vedere il mondo a occhi chiusi, è così che si ‘vede’ come il buon Dio. E quello che disse il Maestro ai suoi discepoli. “Gesù allora si voltò e, osservando che essi lo seguivano, disse loro: “Che cosa cercate?”.Gli risposero: “Rabbì – che, tradotto, significa Maestro -, dove dimori?”. Disse loro: “Venite…

Continua a leggere

Tra i tornanti

E’ vero, indietro non si torna, nel bene e nel male è impossibile riscrivere i tornanti più significativi della vita e, quando i ricordi bussano alla porta, meglio non aprire e non voltarsi indietro. E se, chi ha tracciato solchi in noi, non si volta indietro mai, bello e consolante pensare allo sguardo del Maestro…

Continua a leggere

Immagini improvvise

A volte, appaiono davanti agli occhi delle immagini che non si possono fermare, perché il luogo e il momento non lo permettono; rimane soltanto, la bellezza di tenerle congelate dentro di noi. E, allora, ci si perde davanti a quel dolce e perfetto dondolio della chiave appesa alla porticina del tabernacolo e a ‘Chi’ custodisce:…

Continua a leggere