Loading…

Rosario di Maggio

Terza settimana Casciago - ore 20.45

Programma

Pellegrinaggio La Salette e Laus

17 e 18 giugno 2019 - iscrizioni in segreteria entro il 25 maggio

Programma

... sulla Tua parola

Non un corso biblico ma un aiuto per proseguire la ricerca del Maestro attraverso i quattro vangeli. Ultimi 4 appuntamenti, dal 2 maggio. Giovedì ore 21.00 a Casciago Guida gli incontri don Norberto

Programma

Oratorio Estivo 2019

dal 12 giugno al 12 luglio

Volantino

Calendario annuale

Calendario generale delle proposte dell'anno pastorale 2018-2019

Vai al calendario
  • 0
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4

Dettagli pasquali: andare e portare frutto

La primavera, come la Pasqua, è resurrezione e sollecitazione a “crescere”, ad “andare e portare frutto”. Questa direzione, che è la direzione fondamentale della vita, viene spesso oscurata dalle preoccupazioni quotidiane (sempre legittime) e nascosta da tante parole vuote (oggi non casuali e sempre meno colpevoli). Occorre allora accogliere non solo con gioia l’invito che…

Continua a leggere

Dettagli pasquali: da dove sono venuto e dove vado

In questi tempi, in cui sono molte le persone che hanno perso la “via”, a cominciare da quella del “buon senso”, Gesù viene a ricordarci che lui, a differenza di tanti, “sa” “da dove sono venuto e dove vado”. La Parola che ci viene rivolta oggi non è un generico richiamo all’importanza del Signore Gesù…

Continua a leggere

Dettagli pasquali: dal “vedere” al “credere”

Nella domenica in cui i “neofiti” (le donne e gli uomini che hanno ricevuto il Battesimo nella Veglia pasquale) dimettono la loro veste bianca e fanno esperienza con noi della fatica di credere e della misericordia di Dio, siamo invitati a riflettere su questo, proprio grazie a loro e a Tommaso. Tommaso, nel vangelo di…

Continua a leggere

Dettagli pasquali: compagno di cammino

La vicenda dei due di Emmaus, alla sera di Pasqua, nel racconto di Luca, non riguarda solo Gesù e i due discepoli, che lasciano Gerusalemme ormai delusi, per tornarsene a casa … ma tutti i credenti; ci aiuta a riflettere su “ciò che fa Dio di mestiere” e su quello che dovrebbero fare i suoi…

Continua a leggere

L’amore libera dalla false economie

All’inizio della settimana “autentica” l’itinerario che ci ha fatto percorrere l’evangelista Giovanni (l’incontro con la donna samaritana, la fiducia di Abramo, la testimonianza del cieco, il “segno” di Lazzaro) si conclude a Betania, “sei giorni prima della Pasqua”, dove Maria cosparge di profumo i piedi di Gesù e “tutta la casa si riempì dell’aroma di…

Continua a leggere

Due modi di “vedere” gli stessi fatti.

Mentre l’ “ora” di Gesù si avvicina, secondo il vangelo di Giovanni, il contrasto sul modo di vedere il rapporto di Dio con l’uomo si manifesta sempre di più; da una parte i difensori di “Dio”, della tradizione, della potenza, della patria, dell’appartenenza, dell’amicizia vissuta come legame portatore di favori … e dall’altra Gesù, il…

Continua a leggere

La testimonianza respinta

La vicenda del “cieco”, di cui ci parla l’evangelista Giovanni, ci offre l’occasione di riflettere sulla diversa percezione della realtà che spesso abbiamo; così alcuni “vedono” cose che altri “non vedono” … e viceversa; qualcuno “si preoccupa” … mentre altri “non temono”; alcuni “si interrogano” … mentre altri “non si accorgono” … Ma la vicenda…

Continua a leggere

Fedeli al Vivente

Confrontarsi tutti gli anni con la figura di Abramo non è un esercizio facile, perché il cammino quaresimale ci invita a far luce su due modi contrapposti di vivere la fede: quella di chi è fedele “al passato” dei padri … e quella “di Abramo”, appunto! Perché Abramo, contrariamente a quello che si pensa, non…

Continua a leggere